Klinik für Orthopädie, Unfallchirurgie und Plastische Chirurgie
 Universitätsmedizin Leipzig

Gentili Signore e Signori, cari Colleghe e Colleghi

Il Campo dell` Endoprotetica/Ortopedia cura la Coxartrosi come anche  altre malattie degenerative da logoramento delle piccole e grandi articolazioni.
Di questo ampio spettro fanno parte l´ implatazione di Protesi cementate e non, sia totali che parziali cosi´ come protesi prodotte individualmente per l´articolazione dell´anca e del ginocchio.
Insieme  all´uso di techniche chirurgiche minimamente  o poco invasive per salvaguardare la muscolatura, in modo da promuovere direttamente un buon ripristino delle funzioni postoperative e anche un attenuazione del dolore sia per quanto riguarda l´articolazione dell´anca che quella  del ginocchio.
Per l´articolazione del ginocchio sono state prodotte degli impiantati anche personalizzati con  una migliore cinematica come pure delle protesi parziali, a tal punto da consentire l´inserimento e l´impiego di legamenti e stabilizzatori di strutture articolari nel caso questi siano indispensabili.
Un altro quadro patologico trattato nel nostro settore, quale incalzante significativo, e´ la necrosi della testa del femore negli adulti.
Questo ambito e´ diventato determinante nella creazione delle lineeguida su questo presente argomento in collaborazion con ´´der Deutschen Rheuma-Liga Bundesverband e. V´´ sono state pubblicate lineeguada per pazienti, accessibili su internet al seguente indirizzo online AWMF. Qui accanto troviamo misure conservative e operative di continuo crescente impiego.
Il settore dell´ endoprotetica lavora in stretta collaborazione con i centri di Dermatologia, malattie infettive e allergologia come anche il centro di Reumatologia ed Emofilia, in modo che si possa dare ai nostri pazienti una cura ottimale per queste corrispondenti malattie.


Prof. Dr. med. Roth
Bereichsleiter Endoprothetik / Orthopädie


Spettro delle prestazioni
Dopo aver usuffruito  delle metodiche di terapia conservativa come fisioterapia, medicine, elettroterapie e in ogni caso infiltrazioni articolari, l´artrosi occorre essere curata attraverso un operazione. Per questo c´e´ la possibilita´ di poter  rimuovere alcune  parti dell´ articolazioni degenerate e  sostituirle  attraverso articolazioni artificiali  dette appunto (Endoprotesi).


Coxartrosi
La coxartrosi e´ il termine tecnico per indicare  l´aspetto logorato dell´articolazione dell´anca.
Tipici segni clinici sono la comparsa di dolore irradiato dall´inguine  fino al ginocchio cosi´ come la limitazione del movimento. In corrispondenza di cio´ segue  l´indicazione  di un intervento chirurgico con la  possibilita´ di impiantare  una protesi completa dell´anca (HTEP). In sostanza si tratta nel sostituire la cavita´ acetabolare dell´anca e la testa del femore. Gli impiantati verranno tenuti saldi con o senza l´utilizzo di cemento, a seconda  della qualita´ delle ossa. In base al grado e modo di utilizzo dell´articolazione dell´anca,  ci sono a disposizione vari tipi di impiantati.
In base ai referti verra´adottata una technica operativa minimamente invasive, la quale attraverso una lieve traumatizzazione dei tessuti portera´ il paziente  ad un celere recupero della mobilita´.

Gonartrosi
La gonartrosi e´ il termine tecnico per indicare l´usura  dell´articolazione del ginocchio. Segni clinici sono anche qui dolore e limitazione della mobilita´ come anche eventualmente una progressiva deformita´ delle gambe (gambe a O, gambe a X).  La sostituzione dell´articolazione del ginocchio viene denominata  protesi totale del ginocchio.
Qui verranno sostituite le superfici articolari delle ossa della coscia (femore) e della gamba  (tibia). In mezzo ad entrambe le parti articolari in metallo verra´ inserito un cuscinetto di plastica (Inlay), per conferire un adeguata mobilita´. Nel caso in cui sia interessata solo una parte dell´articolazione, potra´ essere impiegata una cosiddetta protesi parziale (Heminschlitten).  Questa consentira´ un migliore funzionamento dell´articolazione.

Altre articolazioni artificiali
La cura attraverso articolazioni artificiali  e´ possibile anche per l´artrosi di altre articolazioni. Da ricordare sono particolarmente l´articolazione del gomito , della caviglia, spalla, polso, la base del pollice come anche le falangi delle dita. In ogni caso l´indicazione  per un intervento di endoprotesi delle seguenti articolazione prevede  una spiegazione (chiarimento) attraverso una presentazione ambulatoriale.

 
Letzte Änderung: 23.02.2016, 13:09 Uhr
Zurück zum Seitenanfang springen
Zurück zum Seitenanfang springen
Klinik für Orthopädie, Unfallchirurgie und Plastische Chirurgie